Climate, Environment & Energy

#GenerationRestoration per far pace con la natura... #ZeroPollution è la soluzione?

05/06/2021 - 07:00
News stories

Da ormai troppo tempo sfruttiamo e distruggiamo gli ecosistemi del nostro pianeta. Ogni tre secondi nel mondo scompare una superficie forestale grande come un campo da calcio. L'inquinamento intacca gli ecosistemi ed è causa di una perdita di biodiversità senza precedenti. Proprio il giorno dopo il termine dell'edizione 2021 della Settimana verde europea si celebra la Giornata mondiale dell'ambiente, che offre l'opportunità di unire le persone nella ricerca di soluzioni e azioni concrete per affrontare una volta per tutte il problema dell'inquinamento, concretizzando l'obiettivo di un ambiente a inquinamento zero e privo di sostanze tossiche.

boys with elephant, world environment day

Nelle settimane precedenti la Giornata mondiale dell'ambiente i riflettori sono stati puntati sulla natura: dapprima con un'intera settimana dedicata alla biodiversità - in cui si sono celebrate la Giornata mondiale delle api, la Giornata europea di Natura 2000, la Giornata mondiale della biodiversità, la Giornata mondiale delle tartarughe e la Giornata europea dei parchi - seguita dalla Settimana verde europea. E la prossima settimana sarà la volta della Giornata mondiale degli oceani!

#EUGreenWeek è la più grande conferenza annuale in Europa dedicata alla politica ambientale e riunisce rappresentanti della pubblica amministrazione, dell'industria, delle organizzazioni non governative, del mondo accademico e dei mezzi di comunicazione per promuovere uno scambio di idee unico e le migliori pratiche per proteggere il pianeta. La Settimana verde europea di quest'anno si è tenuta in modalità virtuale la scorsa settimana, dal 31 maggio al 4 giugno.

Come ambìto dal Green Deal europeo, la cooperazione internazionale può contribuire in modo significativo alla tutela delle persone e del pianeta nonché alla prosperità. Per costruire un pianeta più sano per tutti il Green Deal esorta tra l'altro l'UE a essere più efficace nel monitorare, segnalare, prevenire e porre rimedio all'inquinamento atmosferico, idrico, del suolo e dei prodotti di consumo. Il piano d'azione per l'inquinamento zero di aria, acqua e suolo mira a collocare l'obiettivo "inquinamento zero" nel più ampio contesto della transizione verde, rimarcando il fatto che la riduzione dell'inquinamento va di pari passo con il raggiungimento dei nostri obiettivi in materia di neutralità climatica e biodiversità e contribuirà a rendere l'UE un'economia pulita e circolare. Ma come sarà questo mondo senza inquinamento? La #EUGreenWeek (link esterno) ha cercato di dare risposta a questo e altri interrogativi.

Diamo un'occhiata agli eventi e alle attività della settimana che si sono svolti in tutta l'UE - e non solo - per mostrare i modi creativi con cui si stanno affrontando le questioni ambientali e in che modo le azioni a livello locale possono fare la differenza.

Prima giornata — È tempo di ideare il mondo che vogliamo

La sessione di apertura della #EUGreenWeek ha presentato le sfide e le opportunità future di un mondo a inquinamento zero, facendoci conoscere nuovi modi in cui la ricerca e le attività promosse dai cittadini nei settori dell'aria, dell'acqua e del suolo contribuiscono a un futuro a inquinamento zero. L'importanza della salute e del benessere generale a seguito della pandemia di COVID‑19, la pulizia delle spiagge e la sicurezza alimentare sono alcuni tra i temi affrontati negli eventi della prima giornata.

Scopri di più sulla giornata di apertura della #EUGreenWeek

Seconda giornata — Immagina un mondo senza inquinamento...

Riesci a immaginare un mondo senza inquinamento? Questa è la domanda alla base del dibattito che si è svolto nella seconda giornata della Settimana verde europea.

"È ormai purtroppo chiaro che l'attività umana ha ripercussioni negative sulle altre forme di vita. L'inquinamento minaccia la sopravvivenza di oltre un milione di specie animali e vegetali, sia in mare che sulla terraferma [...]. Siamo determinati ad affrontare questa sfida tramite il nostro Green Deal europeo". Ursula von der Leyen, presidente della Commissione europea

La seconda sessione ha esaminato le sfide e le opportunità legate alla riduzione dell'inquinamento, sottolineando come la prospettiva di un "inquinamento zero" influisca positivamente su tutte le sfere della società. I partecipanti hanno discusso i legami tra l'ambiente e la salute umana e come alleggerire la pressione sulla biodiversità in vista della COP 15 sulla diversità biologica (link esterno). All'ordine del giorno anche le forme di comunicazione e la loro importanza nell'ispirare buone abitudini e cambiamenti di comportamento. Bicicletta e upcycling sono state tra le buone abitudini di questa giornata!

Dai un'occhiata agli eventi della seconda giornata

Terza giornata — Molta energia ma nessuna fatica!

A metà settimana si è tenuta la presentazione dei Life Awards, che premiano i progetti più innovativi, ispiratori ed efficaci per l'ambiente e l'azione per il clima.

Congratulazioni al:

  • vincitore del premio LIFE Climate Action 2021 LIFE FORECCAST (Francia), che ha aiutato i gestori del parco naturale regionale di Haut-Languedoc ad attuare strategie di adattamento ai cambiamenti climatici;
  • vincitore del premio LIFE Environment 2021 LIFE REUSING POSIDONIA (Spagna), che ha impiegato piante acquatiche essiccate come efficace isolante termico a basso costo negli alloggi popolari;
  • vincitore del premio LIFE Nature Protection 2021 LIFE ENERGY (Repubblica slovacca), che installa deviatori di volo per evitare la collisione degli uccelli con le linee elettriche.

Il pubblico ha anche votato il suo progetto preferito tra quelli partecipanti al Citizens' Award e ha scelto TARTALIFE (Italia), che ha contribuito a ridurre il numero di tartarughe di mare che restano intrappolate nelle reti da pesca nelle 15 regioni costiere italiane.

Clicca qui per vedere tutti gli eventi della terza giornata

Quarta giornata — In corsa verso zero emissioni nette...

Uno dei punti salienti della quarta giornata è stata la proiezione di un documentario sull'inquinamento da plastica negli oceani, intitolato "Trapped by Plastic", seguito da un vivace dibattito.

Il programma fitto e interessante della giornata prevedeva anche sessioni su chi dovrebbe pagare per l'inquinamento, riflessioni sull'iniziativa dell'UE per un nuovo Bauhaus europeo per edifici sostenibili e una serie di eventi: da un webinar sul 5G/oltre il 5G; a dibattiti su come mettere il digitale al servizio del Green Deal - in che modo l'innovazione può digitalizzare l'agricoltura e contribuire all'agricoltura di precisione; al turismo a inquinamento zero; fino alla sfida ciclistica Race to Net Zero!

zero pollution tourism

 

Scopri le varie attività della quarta giornata

Quinta giornata — Lavorare insieme per un futuro a inquinamento zero

L'ultimo giorno della #EUGreenWeek è servito per riflettere su alcuni dei principali elementi emersi durante la settimana. I partecipanti hanno avuto la possibilità di assistere a una conversazione tra Frans Timmermans (vicepresidente esecutivo per il Green Deal europeo) e Virginijus Sinkevičius (commissario europeo per l'Ambiente, gli oceani e la pesca). Entrambi hanno sottolineato come l'obiettivo "inquinamento zero" sia un elemento fondamentale del Green Deal europeo e un importante incentivo alla transizione verde. Ma il vero messaggio da ricordare, come dimostrato dall'ampia partecipazione lungo l'intera settimana, è l'importanza dell'azione collettiva e delle iniziative dal basso:

avere cura del pianeta e passare all'azione non sono una prerogativa degli specialisti, ma di tutti noi.

Una penna realizzata con mozziconi di sigaretta, bottiglie biodegradabili prodotte con alghe, una spugna lavapiatti vegetale, vestiti di seconda mano e vegetazione urbana accendono la tua curiosità? La mia certamente sì...

Clicca qui se vuoi scoprire cosa è successo nell'ultima giornata della #EUGreenWeek!

E per chiudere in bellezza oggi è la Giornata mondiale dell'ambiente!

In questo giorno parti alla scoperta dei progetti che l'UE finanzia in tutto il mondo per attuare modelli di consumo e produzione sostenibili e per promuovere l'imprenditorialità verde e le pratiche circolari.

Clicca sulla mappa per scoprire lo stato di avanzamento di 168 azioni verdi (in corso e completate) a favore dell'ambiente. Dai uno sguardo a questi studi di casi nazionali sulla transizione a un'economia circolare, oppure scaricali per scoprire come replicarli.

switch2green map

 

Sezioni editoriali: