European Union External Action

Collaborazione con le altre istituzioni dell'UE

25/11/2019 - 15:44
Overview

Il servizio europeo per l'azione esterna lavora a stretto contatto con le altre istituzioni e organi dell'UE che svolgono un ruolo nell'elaborazione della politica estera dell'Unione.

I principali partner sono il Consiglio europeo, che riunisce i capi di Stato e di governo di tutti gli Stati membri dell'UE, la Commissione europea, l'organo esecutivo dell'UE, e il Parlamento europeo, eletto direttamente dai cittadini dell'Unione.

Le politiche estere dell'Unione sono indirizzate dal Consiglio europeo e definite dal Consiglio "Affari esteri", che riunisce i ministri degli esteri degli Stati membri dell'UE una volta al mese a Bruxelles. Il Consiglio "Affari esteri" è responsabile dell'azione esterna dell'UE, che comprende la politica estera, la difesa e la sicurezza, il commercio, la cooperazione allo sviluppo e l'aiuto umanitario.

Le riunioni sono presiedute dall'AR/VP. Una volta definite dal Consiglio, il SEAE, se del caso, è incaricato di attuare tali politiche e darvi seguito.

Il SEAE collabora con la Commissione europea su molte questioni e a tal fine adotta un approccio globale per la politica estera dell'UE. Il collegio dei commissari europei si riunisce nella sua integralità una volta al mese e, inoltre, ogni mese l'AR/VP presiede una riunione di tutti i commissari i cui portafogli riguardano le questioni internazionali, come il commercio e lo sviluppo.

L'UE mantiene relazioni diplomatiche con quasi tutti i paesi del mondo e interagisce con i partner strategici, i principali attori internazionali e le potenze emergenti e in via di sviluppo. Il servizio degli strumenti di politica estera (FPI) della Commissione europea, che lavora a fianco del servizio europeo per l'azione esterna (SEAE), è responsabile delle spese operative nel settore cruciale dell'azione esterna dell'UE.

Infine, il SEAE collabora anche con il Parlamento europeo. L'AR/VP riferisce regolarmente ai membri del Parlamento europeo in merito alla politica estera e alle sue attività e risponde ai loro quesiti. Il SEAE assiste l'AR/VP in questo compito. Il Parlamento europeo offre una piattaforma per lo scambio in materia di politica estera tra i responsabili politici istituzionali e governativi, nonché la società civile, compresi i gruppi di riflessione e il mondo accademico. Insieme al Consiglio dell'Unione europea, il Parlamento europeo deve approvare la dotazione annuale per la politica estera e di sicurezza comune.

Sezioni editoriali: