French Southern Territories and the EU

EEAS RSS Feeds

Displaying 1 - 10 of 54

08/10/2020 - Questo mercoledì al Parlamento europeo abbiamo discusso della drammatica situazione in Venezuela. Il paese soffre di una profonda crisi politica con drammatiche conseguenze umanitarie. Nelle ultime settimane abbiamo cercato di contribuire a creare le condizioni minime per elezioni legislative libere ed eque. Finora il governo Maduro si è rifiutato di rinviare le elezioni. Tuttavia, continuerò a lavorare per una soluzione democratica, che rappresenta l'unica via d'uscita.

06/10/2020 - Dobbiamo rafforzare i legami con l'Africa, un continente giovane e dinamico. Innanzitutto per affrontare l'attuale crisi, e questo sarà l'obiettivo della mia missione in Etiopia questa settimana. Ma anche su un piano più strutturale, per promuovere congiuntamente uno sviluppo economico verde, digitale ed equo in entrambi i continenti.

La biodiversità e la natura sono essenziali per tutte le forme di vita del pianeta. La biodiversità svolge un ruolo fondamentale per lo sviluppo sostenibile e il benessere umano. Può inoltre rafforzare la pace quando si ricorre a una gestione inclusiva delle risorse naturali, si rispettano i diritti delle popolazioni indigene, si combatte il traffico illegale di specie selvatiche o si promuove il dialogo internazionale sulle risorse condivise. In uno dei suoi primi interventi in qualità di alto rappresentante dell'UE, Josep Borrell aveva sottolineato che "oggi la gestione del suolo e delle risorse naturali è una delle sfide più critiche che il mondo si trova ad affrontare".

Il forum "Generazione uguaglianza" ha chiesto una risposta immediata alla luce dell'evidente aumento dei casi di violenza di genere in varie forme, in particolare di violenza domestica, durante la pandemia di COVID-19. L'UE è impegnata ad affrontare questo problema.

29/09/2020 - La settimana scorsa, con la collega vicepresidente Dubravka Šuica, ho partecipato a un evento organizzato congiuntamente con l'UNICEF. L'evento intendeva lanciare un messaggio di allarme ai responsabili delle politiche di tutto il mondo, chiedendo loro di attribuire la massima priorità alle scuole nei piani di riapertura delle rispettive economie. Una questione decisiva per il nostro futuro comune.

Quest'anno il mondo ha dovuto aprire gli occhi su una realtà diversa: siamo di fronte alla crisi sanitaria più impegnativa della nostra generazione. In alcune parti del mondo, si combatte anche fuori dagli ospedali e dai laboratori. Vi è anche chi combatte sul campo con le armi. Nessun paese può permettersi due guerre contemporaneamente e, in occasione della Giornata internazionale della pace, l'UE fa eco all'appello del segretario generale delle Nazioni Unite per un cessate il fuoco globale.

Nel suo primo discorso annuale sullo stato dell'Unione, la presidente della Commissione europea Ursula von der Leyen ha presentato oggi un percorso che consenta all'Unione europea di superare la fragilità portata alla luce dalla crisi COVID-19 e di costruire un'Unione vitale.

13/08/2020 - La situazione in Bielorussia è diventata motivo di grave preoccupazione. Dopo le elezioni presidenziali di domenica scorsa, Alexander Lukashenko e le autorità bielorusse devono porre fine alla repressione contro la popolazione bielorussa e avviare negoziati con la società nel suo complesso. Negli ultimi mesi i cittadini bielorussi hanno manifestato chiaramente il desiderio di democrazia e rispetto dei diritti umani. Un cambiamento politico sostanziale rappresenta una condizione preliminare per l'ulteriore sviluppo delle relazioni tra l'UE e la Bielorussia.

Da secoli i popoli indigeni sono vittime di esclusione a livello sociale, economico, politico e giudiziario. Questa situazione di squilibrio li espone a maggiori rischi nel difficile contesto internazionale attuale. In occasione della Giornata internazionale dei popoli indigeni del mondo, l'UE esprime la sua solidarietà a tutti i popoli indigeni. L'UE interviene sul campo per attenuare l'impatto della COVID 19 e caldeggia un impegno globale per tutelare i popoli indigeni.

Pages