Delegation of the European Union to Uganda

EEAS RSS Feeds

Displaying 1 - 10 of 136

21/2/2021 - Blog dell'AR/VP - Il 15 e 16 febbraio si sono tenuti i vertici del G5 Sahel e Pau+1 tra gli Stati del G5 Sahel e i loro partner internazionali. I fatti non mentono: le vittorie riportate sul fronte militare saranno durature solo se affiancate dal ritorno dello Stato e dei servizi di base.

17/02/2021 - AR/VP Blog - Perché è necessario investire nel multilateralismo? Perché funziona. Oggi abbiamo stabilito cosa può fare l'UE per rafforzare e modernizzare il sistema globale di regole e istituzioni da cui tutti noi dipendiamo.

07/02/2021 - AR/VP Blog - Questa settimana mi sono recato a Mosca per verificare, con un approccio diplomatico imperniato sui nostri principi, se il governo russo fosse interessato a riconsiderare le nostre divergenze e a invertire la tendenza negativa nelle nostre relazioni. La reazione riscontrata va però in direzione nettamente diversa. All'UE non resta dunque che riflettere sulle implicazioni più ampie e tracciare una via da seguire. Siamo giunti a un bivio. In questo momento stiamo definendo i principali parametri del panorama geopolitico del XXI secolo.

04/02/2021 - Blog dell'AR/VP - Lunedì scorso sono stato invitato dalla Fondazione Robert Schuman a presentare i grandi temi su cui lavoreremo quest'anno: allentare le tensioni nei paesi del vicinato, impostare un nuovo inizio nei rapporti con gli Stati Uniti, riequilibrare le relazioni con la Cina, realizzare la nostra "autonomia strategica" e rilanciare il multilateralismo.

03/02/2021 - blog dell'AR/VP - L'Artide è una regione affascinante e le questioni che la riguardano stanno diventando sempre più importanti dal punto di vista geopolitico. Assistiamo a un crescente impatto dei cambiamenti climatici, e aumentano anche le questioni di sicurezza e le rivalità strategiche, facendo diventare sempre più stringente la necessità di accordi di cooperazione e multilaterali.

30/01/2021 – Blog dell'AR/VP – Il 1º gennaio 2021 la Brexit ha prodotto pieno effetto e il Regno Unito è divenuto un "paese terzo". Sebbene al centro del dibattito pubblico vi siano le ripercussioni economiche, dobbiamo anche decidere in che modo l'UE e il Regno Unito possono cooperare sulle questioni di politica estera e di sicurezza. Il 25 gennaio i ministri degli Esteri dell'UE hanno discusso la questione e fornito orientamenti al riguardo, avendo come filo conduttore l'unità e gli interessi dell'UE.

27/01/2021 — Blog dell'AR/VP — Il 25 gennaio abbiamo avviato il primo progetto pilota del nuovo concetto delle presenze marittime coordinate nel Golfo di Guinea al largo delle coste dell'Africa occidentale. In aggiunta alle nostre operazioni navali in corso nel Mediterraneo e nell'Oceano indiano occidentale, stiamo rafforzando il nostro ruolo di garante della sicurezza marittima globale.

25/01/2021 – Blog dell'AR/VP – La scorsa settimana alla Commissione europea abbiamo adottato una nuova strategia tesa a rafforzare il ruolo internazionale dell'euro e ad accrescere la nostra resilienza rispetto a sanzioni unilaterali extraterritoriali. I settori della finanza e dell'economia sono usati sempre più spesso come strumenti nella concorrenza internazionale. Dobbiamo rafforzare l'autonomia strategica dell'UE in questi settori.

22/01/2020 – Blog dell'AR/VP – L'inaugurazione di Joe Biden marca l'inizio di un nuovo e gradito capitolo nelle relazioni UE-USA. Come ha dichiarato il presidente Biden, c'è molto da riparare e ricostruire, sia a livello interno che esterno. Ma questo è soprattutto un momento ricco di opportunità. L'UE è pronta a rilanciare il partenariato con gli Stati Uniti, la cui importanza, in questo momento di tumultuosi cambiamenti globali, è indubbia.

15/01/2021 – Blog dell'AR/VP – Da oltre due mesi il conflitto imperversa nella regione del Tigré in Etiopia. La situazione è disperata per la popolazione locale e il conflitto sta destabilizzando le dinamiche sia in Etiopia che nell'intera regione. Ho trasmesso un chiaro messaggio alla leadership etiope: siamo pronti ad aiutare, ma se non sarà consentito l'accesso agli operatori degli aiuti umanitari l'UE non potrà erogare al governo etiope il sostegno al bilancio previsto.

Pages