Delegation of the European Union to Nepal

Regno Unito: dichiarazione dell'alto rappresentante sull'apertura della delegazione dell'UE a Londra

Brussels, 01/02/2020 - 00:01, UNIQUE ID: 200131_2
Statements by the HR/VP

Oggi il Regno Unito lascia l'Unione europea e diventa un paese terzo. Sebbene ci rammarichiamo della decisione del Regno Unito di lasciare la nostra Unione, rispettiamo pienamente questa scelta e siamo pronti ad andare avanti.

 

D'ora in poi la rappresentanza diplomatica dell'Unione europea sarà assicurata da una delegazione dell'UE posta sotto la mia autorità in quanto alto rappresentante dell'Unione per gli affari esteri e la politica di sicurezza.

 

Ho nominato l'Ambasciatore João Vale de Almeida capo delegazione e confido che si adopererà in maniera indefessa per garantire una cooperazione agevole tra l'Unione europea e il Regno Unito. I locali dell'ex rappresentanza della Commissione a Londra diventeranno la sede della delegazione dell'Unione europea. Le operazioni iniziano oggi.

 

In aggiunta alle competenze ordinarie di una delegazione dell'UE in un paese terzo, quali la rappresentanza diplomatica dell'Unione, il coordinamento e la comunicazione con l'UE e la promozione dell'Unione nel paese ospitante, la delegazione dell'UE presso il Regno Unito rivestirà un ruolo fondamentale per garantire l'attuazione dell'accordo di recesso del Regno Unito. Svolgerà altresì, unitamente alle ambasciate degli Stati membri dell'UE, un'opera di sensibilizzazione ai diritti dei cittadini dell'Unione nel Regno Unito dopo la Brexit.

 

Il Regno Unito rimarrà un partner fondamentale per l'Unione europea. Le nostre relazioni sono radicate in valori e interessi condivisi che scaturiscono dalla geografia, dalla storia e da valori ancorati al nostro patrimonio europeo comune.

 

Le relazioni economiche, sociali e politiche tra l'Unione europea e il Regno Unito non cesseranno. Siamo e rimarremo strettamente legati. È nostro desiderio costruire un nuovo partenariato ambizioso che abbracci la cooperazione commerciale ed economica, le attività di contrasto e la giustizia penale, la politica estera, la sicurezza e la difesa.

 

Mi rallegro alla prospettiva di instaurare con i nostri amici britannici una cooperazione, che auspico molto stretta, sulle sfide comuni a livello regionale e globale.

 

Sezioni editoriali: