Politica estera e di sicurezza comune (PESC) dell'Unione europea

Gli Stati membri dell'UE hanno convenuto di attuare una politica estera e di sicurezza comune per l'Unione europea. La politica europea di sicurezza e di difesa mira a rafforzare la capacità dell'UE di intervenire, con mezzi civili e militari, per la prevenzione dei conflitti English (en) e la gestione delle crisi.

Per incidere sulle politiche che violano il diritto internazionale o i diritti umani o che non sono conformi ai principi dello stato di diritto e della democrazia, l'UE applica sanzioni English (en) politiche o economiche.

L'UE è anche tra i principali protagonisti della lotta contro l'accumulazione e il traffico illeciti di armi leggere e di piccolo calibro .