L'alto rappresentante dell'Unione per gli affari esteri e la politica di sicurezza

NotizieRSS

  • 22/07/2014
    1 65744 1 _blank Remarks following the EU Foreign Affairs Council Remarks following the EU Foreign Affairs Council /statements/docs/2014/140722_06_en.pdf 07/22/2014 18:55:00 07/22/2014 18:55:00 07/22/2014 18:55:00 nulldate 2014072218 090126248c589df0 N 090126248c589df0 /statements/docs/2014/140722_06_en.pdf 445706 pdf N /statements/docs/2014/140722_06_it.pdf 1 /statements/docs/2014/140722_06_en.pdf /statements/docs/2014/140722_06_zz.pdf N ID_INTERNAL N N
    Remarks following the EU Foreign Affairs Council pdf - 436 KB [436 KB] English (en)
  • 22/07/2014
    2 65744 1 _blank Statement by the Spokesperson on the first meeting of the Working Group on Mitrovica bridge Statement by the Spokesperson on the first meeting of the Working Group on Mitrovica bridge /statements/docs/2014/140722_05_en.pdf 07/22/2014 17:36:00 07/22/2014 17:36:00 07/22/2014 17:36:00 nulldate 2014072217 090126248c588093 N 090126248c588093 /statements/docs/2014/140722_05_en.pdf 588045 pdf N /statements/docs/2014/140722_05_it.pdf 1 /statements/docs/2014/140722_05_en.pdf /statements/docs/2014/140722_05_zz.pdf N ID_INTERNAL N N
    Statement by the Spokesperson on the first meeting of the Working Group on Mitrovica bridge pdf - 575 KB [575 KB] English (en)
  • 22/07/2014
    1 53418 1 _blank Fact sheet: The European Union and Belarus (updated) Fact sheet: The European Union and Belarus (updated) /statements/docs/2013/131029_01_en.pdf 07/22/2014 14:40:00 07/22/2014 14:40:00 07/22/2014 14:40:00 nulldate 2014072214 090126248aa0b9f7 N 090126248c586c03 /statements/docs/2013/131029_01_en.pdf 326703 pdf N /statements/docs/2013/131029_01_it.pdf 2 /statements/docs/2013/131029_01_en.pdf /statements/docs/2013/131029_01_fr.pdf /statements/docs/2013/131029_01_zz.pdf N ID_INTERNAL N N
    Fact sheet: The European Union and Belarus (updated) pdf - 320 KB [320 KB] English (en) français (fr)

Archivio

Alto rappresentante dell'Unione per gli affari esteri e la politica di sicurezza e vicepresidente della Commissione.

Nel novembre 2009 Catherine Ashton è stata nominata alto rappresentante dell'Unione per gli affari esteri e la politica di sicurezza e vicepresidente della Commissione.

È la prima persona a ricoprire questa carica, introdotta dal trattato di Lisbona per coordinare la politica estera e di sicurezza comune dell'UE. Questa figura riunisce in sé ruoli prima attribuiti a persone diverse, allo scopo di rendere più lineare e coerente la politica estera dell'Unione.

Nel suo lavoro, l'alto rappresentante/vicepresidente della Commissione è assistito dal Servizio europeo per l'azione esterna (SEEA), costituito il 1° gennaio 2011 mediante la fusione dei servizi della Commissione e del Consiglio competenti per la politica estera, ai quali si aggiungono diplomatici di carriera dei paesi membri.

Il portafoglio di Catherine Ashton comprende perciò diverse funzioni:

  • la tradizionale azione diplomatica
  • il coordinamento di altri strumenti di politica estera: aiuto allo sviluppo, commercio, aiuti umanitari e risposta alle crisi
  • la costruzione di un consenso tra i 27 paesi dell'UE e le rispettive priorità, spesso attraverso le riunioni mensili dei ministri degli Affari esteri, che sono da lei presiedute
  • la partecipazione alle regolari riunioni del Consiglio europeo, in cui siedono i leader dei paesi europei
  • la rappresentanza dell'UE nelle sedi internazionali, quali le Nazioni Unite
  • la guida dell'Agenzia europea per la difesa e dell'Istituto dell'UE per gli studi sulla sicurezza.

 

Commissario UE per il Commercio

Prima di assumere le sue attuali funzioni, Catherine Ashton è stata membro della Commissione responsabile per il Commercio.

In questa veste ha condotto negoziati fondamentali per l'accordo di libero scambio con la Corea, messo a punto nell'ottobre 2009, e ha risolto una serie di controversie di alto profilo con importanti partner commerciali. Si è inoltre adoperata per fare del commercio uno strumento di promozione dello sviluppo nel mondo, dando una base più solida alle relazioni economiche dell'UE con i paesi dell'Africa, dei Caraibi e del Pacifico (ACP).

Catherine Ashton ha infine rappresentato l'UE nel ciclo di Doha di negoziati commerciali mondiali, costruendo solide relazioni bilaterali in materia di commercio e di investimenti.

Carriera politica nel Regno Unito

Nel 1999 Catherine Ashton è stata nominata Pari a vita in riconoscimento della sua opera a favore delle comunità.

Nel giugno 2001 è stata designata come sottosegretario di Stato presso il ministero dell'Istruzione. Nel 2002 è diventata responsabile dell'iniziativa "Sure Start" dello stesso ministero.

Nel settembre 2004 è stata nominata sottosegretario di Stato presso il ministero degli Affari costituzionali.

Nel 2005 è stata votata "Ministro dell'anno" dalla rivista The House Magazine e "Pari del'anno" dall'emittente televisiva Channel 4. Nel 2006 ha vinto il premio "Politico dell'anno" nell'ambito degli Stonewall Awards.

Nel giugno 2007 Catherine Ashton è entrata a far parte del Gabinetto del governo britannico (laburista) in quanto Leader della Camera dei Lord.

Studi

Dopo aver frequentato la Upholland Grammar School di Billinge Higher End, Lancashire, e il Mining and Technical College di Wigan, Catherine Ashton ha studiato al Bedford College di Londra, dove ha conseguito un BSc nel 1977.

Vita privata

Catherine Ashton è nata nel Lancashire, in Inghilterra, il 20 marzo 1956; è sposata ed ha due figli e tre figliastri.

Agenda dell'Alto rappresentante RSS

  • 18/07/2014
    1 12015 1 _blank Agenda of High Representative Catherine Ashton Week of 21 July 2014 Agenda of High Representative Catherine Ashton Week of 21 July 2014 07/18/2014 16:24:00 07/18/2014 16:24:00 07/18/2014 16:24:00 nulldate 2014071816 090126248c53306d N 090126248c53306d /agenda/2014/140721_ashton_agenda.pdf 487523 pdf Y /agenda/2014/140721_ashton_agenda.pdf /agenda/2014/140721_ashton_agenda_zz.pdf N ID_INTERNAL N N
    Agenda of High Representative Catherine Ashton Week of 21 July 2014 pdf - 477 KB [477 KB]
  • 11/07/2014
    2 12015 1 _blank Agenda of High Representative Catherine Ashton Week of 14 July 2014 Agenda of High Representative Catherine Ashton Week of 14 July 2014 07/11/2014 11:13:00 07/11/2014 11:13:00 07/11/2014 11:13:00 nulldate 2014071111 090126248c46a14a N 090126248c46a14a /agenda/2014/140714_ashton_agenda.pdf 483160 pdf Y /agenda/2014/140714_ashton_agenda.pdf /agenda/2014/140714_ashton_agenda_zz.pdf N ID_INTERNAL N N
    Agenda of High Representative Catherine Ashton Week of 14 July 2014 pdf - 472 KB [472 KB]
  • 04/07/2014
    3 12015 1 _blank Agenda of EU High Representative Catherine Ashton Week of 07 July Agenda of EU High Representative Catherine Ashton Week of 07 July 07/04/2014 14:12:00 07/04/2014 14:12:00 07/04/2014 14:12:00 nulldate 2014070414 090126248c3b39aa N 090126248c3b39aa /agenda/2014/070714_ashton_agenda.pdf 481478 pdf Y /agenda/2014/070714_ashton_agenda.pdf /agenda/2014/070714_ashton_agenda_zz.pdf N ID_INTERNAL N N
    Agenda of EU High Representative Catherine Ashton Week of 07 July pdf - 471 KB [471 KB]

More

  • Stampa
  • Caratteri di grandezza normale
  • Aumenta la grandezza caratteri del 150%
  • Aumenta la grandezza caratteri del 200%

Multimedia

C. Ashton in New York for the UN General Assembly week in Sep 2011 where she also held talks with Hillary Clinton

C. Ashton in New York for the UN General Assembly week in Sep 2011 where she also held talks with Hillary Clinton

Speaking at the UN's "Women in political participation" conference on 19 September? Catherine Ashton said  "too often we still see in our societies that it’s harder if you are a woman to be able to succeed. It’s more challenging, there are more criticisms, more hurdles we have to get over, and there are more chances that you have to take. But for the next generation, I hope there will be examples in this room that they can look up to and show that it is worth it".